News

Salami e Casaro vincono
la
20/a Raiffeisen 3/4 mezza maratona

Brunico/Campo Tures 18 agosto 2018 – Nel tardo pomeriggio di sabato è stata disputata la tradizionale “corsa delle patate”. A imporsi sul tracciato lungo 17,6 chilometri da Brunico a Campo Tures sono stati l’azzurro Najibe Marco Salami ed Elena Casaro di Dobbiaco. In occasione della 20/a edizione della Raiffeisen ¾ mezza maratona è stato stabilito un nuovo record di tracciato. Infatti, il vincitore della gara maschile Salami ha tagliato il traguardo dopo 55.47 minuti, migliorando il vecchio record di Said Boudalia – in vigore dal 2009 – di un secondo. Alla gara podistica, che è iniziata con un minuto di raccoglimento per le vittime causato dal crollo del ponte Morandi a Genova, hanno partecipato oltre 800 atleti.

 

Najibe Marco Salami (CS Esercito) e il suo compagno della nazionale italiana di atletica leggera Francesco Bona (CS Aeronautica Militare) si trovano in ritiro in Val Pusteria. Sabato hanno partecipato alla 20/a edizione della “corsa delle patate” per “testare” la propria forma in occasione di una gara. I due azzurri hanno dettato legge all’evento podistico sin dall’inizio. Dopo i 17,6 chilometri che portano da Brunico a Campo Tures ad avere la meglio è stato Salami. In 55.47 minuti il 33enne di Mantova ha stabilito un nuovo record di tracciato, migliorando la miglior prestazione di Said Boudalia del 2009 di un solo secodo. Bona (Lecco) ha invece chiuso al 2° posto con 15 secondi di ritardo su Salami. “È stata una vera e propria battaglia con Francesco. Qui in Val Pusteria troviamo ottime condizioni per allenarci. La gara mi ha fatto divertire tanto, nonostante il caldo. La nostra prossima gara? Saranno i campionati italiani su strada ad Alberobello in Puglia”, ha dichiarato il vincitore all’arrivo.

Markus Ploner di Vipiteno ha compltato il podio alla 20/a Raiffeisen ¾ mezza maratona. Il 37enne altoatesino è arrivato a Campo Tures dopo 58.56 minuti, rimanendo sotto la soglia di un’ora. “Nel mese scorso ho diminuito il volume di allenamento. All’inizio ho cercato di mantenere il passo con Salami e Bona, ma dopo 4 chilometri ho capito che oggi erano troppo forti e che non era il caso. Di seguito sono corso per difendere il terzo posto. Adesso preparo la maratona di Francoforte”, ha spiegato Markus Ploner.

Elena Casaro vince la sfida con il caldo

Nella gara rosa si è imposta Elena Casaro di Dobbiaco, che ha fatto registrare un tempo di 1:10.39 ore. “Oggi è stata durissima, perché ha fatto caldissimo e sono condizioni che proprio non mi piacciono. Per questo motivo la vittoria è una grande sorpresa. Durante la gara stavo malissimo, anche se devo dire che le gambe giravano molto bene. Dopo circa 11 chilometri sono riuscito a prendere Petra (Pircher, ndr) e da lì in poi ho cercato di tenere il mio ritmo”, ha dichiarato la 47enne altoatesina.

Kathrin Hanspeter di Sarentino e Petra Pircher (Lasa) hanno completato il podio. La Hanspeter ha chiuso la sua gara in 1:11.24, la Pircher ha accusato un ritardo di 28 secondi sulla sua avversaria. “A metà strada la Pircher era sicuramente più di mezzo chilometro davanti a me. A due chilometri dall’arrivo però sono riuscita a prenderla. Sono molto soddisfatta, soprattutto su di come ho dosato le mie forze. Le sensazioni erano buone, nonostante le temperature intorno ai 30 gradi al via a Brunico e sui primi chilometri”, ha raccontato Kathrin Hanspeter.

Soddisfatto il comitato organizzatore

Molto soddisfatti dello svolgimento della 20/a edizione della manifestazione podistica naturalmente anche gli organizzatori dell‘ASV Lauf Südtirol e dell‘SSV Taufers, oltre al partner Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige: “Con oltre 800 concorrenti siamo andati vicinissimi a un nuovo record di partecipanti. La corsa delle patate ormai è un punto fermo nel mondo podistico altoatesino e credo che sia una delle gare ormai più rinomate in Provincia di Bolzano. Siamo diventati un’unica grande famiglia. Ovviamente siamo molto contenti che nessuno si è infortunato e che all’arrivo gli atleti sono stati felicissimi. Ringraziamo gli sponsor e ovviamente anche tutti i volontari, che rendono la corsa delle patate una gara davvero particolare.”

La serie podistica Top7 continua tra un mese – domenica 23 settembre – con la Maratonina Soltn.

Classifica 20/a Raiffeisen ¾ mezza maratona (18.8.2018)

Uomini:

  1. Najibe Marco Salami (CS Esercito) 55.47
  2. Francesco Bona (CS Aeronautica Militare) 56.02
  3. Markus Ploner (ASV Sterzing Volksbank) 58.56
  4. Francesco Milella (ASD Daunia Running) 1:00.07
  5. Hermann Achmüller (LC Pustertal) 1:02.46

Donne:

  1. Elena Casaro (Atl. Di Lumezzane) 1:10.39
  2. Kathrin Hanspeter (LF Sarntal) 1:11.24
  3. Petra Pircher (ASV Rennerclub Vinschgau) 1:11.52
  4. Loretta Bettin (Atl. Paratico) 1:13.19
  5. Julia Kuen (AC 2000 Toblach) 1:14.55

Serie podistica Top7 2018 – gli apputamenti

Domenica 23 settembre 2018, Maratonina Soltn
Sabato 20 ottobre 2018, Age Factor Run

Ufficio stampa:

Hannes Kröss
M| +39 333 7223248
@| hannes@hkmedia.bz
W| www.hkmedia.bz

 

 

La Raiffeisen 3/4 mezza maratona
festeggia un anniversario

Brunico/Campo Tures 2 agosto 2018 – Si avvicina con grandi passi uno degli appuntamenti clou dell‘estate agonistica 2018. Stiamo parlando della „corsa delle patate“, che tra due settimane – sabato 18 agosto – viene disputata per la 20/a volta. Da settimane il presidente del comitato organizzatore Franz Hofer e il suo staff stanno lavorando a sodo per offrire tante sorprese in occasione del giubileo. Per quanto concerne il tracciato, gli organizzatori puntano sul provato: La gara, quinta tappa della serie podistica Top 7, parte a Brunico e termina dopo 17,6 chilometri nel centro di Campo Tures.

Da settimane gli organizzatori della Raiffeisen 3/4 mezza maratona da Brunico a Campo Tures si stanno preparando per il grande giorno. E non c‘è da meravigliarsi su questo, visto che la „corsa delle patate“ verrà disputata per la 20/a volta. Un giubileo, che gli organizzatori dell‘ASV Lauf Südtirol e dell‘SSV Taufers, oltre al partner Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige, desiderano festeggiare nel migliore dei modi. „Ormai sono già passati 19 anni. Gli ideatori della gara sono stati Hermann Achmüller, Willi Innerhofer, Paul Innerhofer e Manni Ambach. Questo quartetto, e soprattutto le doti organizzative di Ambach, hanno fatto sì che la 3/4 mezza maratona fosse nata. È bello vedere come poi, negli anni, questa corsa è diventato un evento sportivo di altissimo livello“, spiega il presidente del comitato organizzatore Franz Hofer.

Un evento top, che attira tantissimi atleti provenienti dall‘Alto Adige, ma anche da oltre i confini della Provincia di Bolzano. Quest‘anno, in occasione della 20/a edizione in programma sabato 18 agosto, gli organizzatori aspettano più di 1000 concorrenti. Un numero, che significherebbe un nuovo record per quanto riguarda le adesioni. Gli atleti aspetta il percorso lungo 17,6 chilometri con soli 60 metri di dislivello e quindi molto piano, con partenza al municipio di Brunico, percorrendo la ciclabile della Valle Aurina, sempre lungo il torrente Aurino fino all‘arrivo nei pressi del centro di Campo Tures. I concorrenti avranno la consueta vista sulle splendide montagne della zona, in primis il Sasso Nero con il Rifugio Vittorio Veneto, un vero e proprio gioiello architettonico. Correndo si passano bellissi borghi ed edifici storici, come per esempio il Castello Tures una volta arrivati quasi in fondo.


©TouristInfo Ahrntal/Sand in Taufers bzw. ©TouristInfo Valle Aurina/Campo Tures

Brunner e Feichter presenti in tutte le 19 edizioni

La bellezza del percorso e l‘organizzazione perfetta sono probabilmente i motivi per i quali le podiste e i podisti ritornano ogni anno in Alto Adige per partecipare alla 3/4 mezza maratona. 72 di loro hanno partecipato 10 e più volte alla gara podistica. Il due volte vincitore Georg Brunner (LC Pustertal) e Manfred Feichter (Südtiroler Laufverein) hanno addirittura saltato neanche una edizione dalla prima nel lontano 1999. „Ogni anno è bellissimo vedere tanti volti noti. Quello che dirò adesso potrà sembrare un po‘ sdolcinato, ma alla corsa delle patate siamo una grande famiglia“, spiega Franz Hofer.

L‘evento podistico è conosciuto come 3/4 mezza maratona e come corsa della patate. Il primo nome deriva dal fatto, che il primo percorso dalla casa Kolping di Brunico fino a Campo Tures era lungo ca. 15,8 chilometri, che corrisponde a 3/4 della lunghezza di una mezza maratona. Il secondo invece deriva dal fatto, che il pacco gara sin dalla prima edizione contiene un sacco di patate della Val Pusteria.

Bellissimo pacco gara anche in occasione della 20/a edizione

Le patate ovviamente non possono mancare in occasione della 20/a edizione. „Oltre alle patate i concorrenti riceveranno una bellissima maglietta funzionale, la medaglia finisher, un buono per lo sconto del 50% per la sauna nel Cron4 a Riscone/Brunico e un pezzo di pane fitness del panificio Eppacher di Campo Tures. La quota d‘iscrizione di 35 Euro contiene, inoltre, il pettorale personalizzato (se l‘iscrizione avviene entro l‘8 di agosto) con chip integrato, la comunicazione del tempo finale via sms e/o mail, il trasporto gratuito dall‘arrivo alla partenza, il ristoro lungo il percorso, massaggi e servizio navette alle docce, oltre alla possibilità di scaricare gratuitamente foto e diploma. Poi, per festeggiare il 20° compleanno, regaliamo a ogni concorrente una cintura portadorsale“, racconta con orgoglio Hofer.

Le iscrizioni sono aperte fino al 15 agosto sul sito della manifestazione www.3viertelhalbmarathon.com. Per partecipare alla gara competitiva è obbligatorio essere tesserato per un‘associazione sportiva e avere un certificato medico d‘idoneità agonistica. Inoltre, c‘è anche la gara just4fun, aperta a tutti. Alle ore 16.50 inizierà invece la gara handbike.

Albo d’oro Raiffeisen ¾ mezza maratona (Brunico – Campo Tures)

2017: Khalid Jbari (Atletic Club 96) 0:59:43 / Agnes Tschurtschenthaler (ASV Niederdorf) 1:04:36
2016: Peter Lanziner (US Quercia Trentingrana) 56:32 / Petra Pircher (ASV Rennerclub Vinschgau) 1:10:20
2015: Peter Lanziner (US Quercia Rovereto) 57:13 / Agnes Tschurtschenthaler (ASV Sterzing) 1:02:15
2014: Peter Lanziner (US Quercia Rovereto) 57:38 / Katrin Hanspeter (LF Sarntal) 1:03:21
2013: Georg Brunner (LC Pustertal) 58:05 / Kathrin Hanspeter (LC Lauffreunde Sarntal) 1:08:27
2012: Hannes Rungger (Sportler Team) 58:37 / Agnes Tschurtschenthaler (Forestale) 1:03:30
2011: Hannes Rungger (Sportler Team) 58:36 / Agnes Tschurtschenthaler (Forestale) 1:03:17
2010: Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 56:32 / Laura Ricci (Corradini Rubiera) 1:08:19
2009: Said Boudalia (Atl. Brugnera) 55:48 / Carla Verones (US Fraveggio) 1:05:48
2008: Georg Brunner (Südtiroler Laufverein) 58:40 / Renate Rungger (Forstwache) 1:08:27
*2007: Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 57:10 / Renate Rungger (Jaky-Tech Apuana) 1:06:53
2006: Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 54:05 / Renate Rungger (SV Sterzing) 1:00:24
2005: Reinhard Harrasser (SSV Bruneck) 53:03 / Renate Rungger (SV Sterzing) 59:27
2004: Reinhard Harrasser (SSV Bruneck) 53:45 / Renate Rungger (GS Valsugana) 1:02:01
2003: Reinhard Harasser (SSV Bruneck) 53:01 / Francesca Smiderle (Atletica Schio) 1:07:55
2002: Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 54:34 / Renate Rungger (Südtiroler Laufverein) 1:04:43
2001: Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 54:13 / Edith Niederfriniger (Läufer Club Bozen) 1:05:34
2000: Christian Leuprecht (Südtirol Team) 53:00 / Renate Rungger (Südtirol Team) 1:06:05
1999: Willi Innnerhofer (Südtiroler Laufverein) 54:39 / Daniela Rigotti (AS Dribbling) 1:16.12
*dal 2007 nuovo percorso di 17,6 km

Serie podistica Top7 2018 – gli apputamenti
Sabato 18 agosto 2018, Raiffeisen ¾ Mezza Maratona Brunico
Domenica 23 settembre 2018, Maratonina Soltn
Sabato 20 ottobre 2018, Age Factor Run

Ufficio stampa:

Hannes Kröss
M| +39 333 7223248
@| hannes@hkmedia.bz
W| www.hkmedia.bz

Sito ufficiale: www.top-7.it
Facebook: https://www.facebook.com/top7run/

 

Vittoria per Jbari e Tschurtschenthaler alla „gara delle patate”

Più di 800 iscrizioni, 17,6 Km di non poco conto, temperature fresche, forte controvento, e un’ottima organizzazione: ciò fu la Raiffeisen ¾ Mezza Maratona che ebbe luogo Sabato in val Pusteria. Sono ancora due le gare pendenti del circuito podistico Top7.

La quinta gara del famoso circuito podistico altoatesino Top7, la quale conduce da Brunico a Campo Tures, ormai è diventato un appuntamento periodico nel calendario di tanti atleti e spettatori. Atleti d’eccezione noti e numerosi corridori di passione hanno partecipato alla tradizionale ¾ Mezza Maratona che è nota sotto la denominazione “gara delle patate”, nome il quale deriva dal sacco di 2,5 kg di patate pusteresi che ciascun atleta ottiene.

Già alla partenza il meteo è stato caratterizzato da una leggera pioggia e da vento forte. Queste condizioni hanno preannunciato una gara difficile combattuta già dal primo metro. Ciò nonostante tutti gli atleti hanno contribuito a una gara eccitante, così anche il vincitore Khalid Jbari di Bolzano il quale è rimasto sotto un’ora e ha concluso la gara in ottimi 59:43. “Sono partito abbastanza veloce e fino al sesto chilometro sono rimasto nel gruppo che primeggiava sugli altri atleti. Dopo di ché ho potuto staccarmi e sono stato da solo fino al traguardo”. Ciò è quanto ha riportato Jbari il quale è riuscito a generare un anticipo di 59 secondi rispetto al secondo in classifica Fabrizio Pradetto che ha concluso la gara in 1:00:42. Terzo al traguardo è stato Hannes Rungger che ha finito la gara in 1:00:43 dopo uno sprint finale con Pradetto.

Gli altri risultati fino alla posizione decima sono i seguenti: 4. Gianmarco Bazzoni (1:01:45), 5. Francesco Milella (1:01:49), 6. Francesco Lorenzi (1:02:16), 7. Hermann Achmüller (1:02:29), 8. Joachim Mair (1:03:31), 9. Christian Neumair (1:03:31), 10. Alessio Passera (1:03:33).

Agnes Tschurtschenthaler vince con un anticipo di 3 minuti e 17 secondi

Con un tempo d’eccezione di 1:04:36 la pusterese Agnes Tschurtschenthaler ha raggiunto il traguardo per prima nella categoria femminile. Ormai Tschurtschenthaler ha vinto la ¾ Mezza Maratona per la quarta volta. Sin dall’inizio ha dettato legge ha e potuto correre fianco a fianco con gli uomini più veloci. È stato un ottimo tempo per la vincitrice, tant’è che ha concluso la gara con un anticipo di ben 3 minuti rispetto alla seconda al traguardo, ossia Kathrin Hanspeter. Quest’ultima, nonostante il lungo periodo di riposto dovuto a una ferita, è tornato in scena e ha fatto i 17,6 Km in ottimi 1:07:53. Terza al traguardo era Petra Pircher con 1:08:48.

Gli altri risultati fino alla posizione decima sono i seguenti: 4. Romana Garfriller (1:12:20), 5. Johanna Dellemann (1:12:50), 6. Francesca Bravi (1:14:20), 7. Mirka Lorenzani (1:15:29), 8. Edeltraud Thaler (1:16:13), 9. Elena Genemisi (1:16:18), 10. Christine Zemmer (1:17:21).

Nella gara dei Handbiker è stato Roland Ruepp a vincere con un tempo di 45:46. Secondo al traguardo è stato Karl Tappeiner 48:57 il quale ha finito la gara prima di Christoph Depauli (50:52) e prima di Markus Kompatscher (1:05:58).

Prossima gara Top7: Soltn-Maratonina di Montagna il 24/09/2017

Il circuito podistico Top7 prevede ancora due gare, ossia la Soltn-Maratonina di Montagna a San Genesio e il nuovo Agefactor-Run che si terrà a Bronzolo il 21/10/2017. Al fine di giungere nella classifica Top7 conta la partecipazione ad un minimo di cinque delle sette gare complessive.

Christian Andersag

Partito il countdown per la Raiffeisen ¾ mezza maratona

La quarta gara dei Top7 avrà luogo il 19/08/2017. La “gara delle patate” condurrà gli atleti verso il bel paesaggio della Valle Aurina. Limite massimo di partecipanti fissato in 1.000 atleti. Ci saranno tra l’altro anche la vincitrice del 2016 Petra Pircher e il vincitore del 2013 Georg Brunner.

Come ogni anno il famoso ¾ mezza maratona che conduce da Brunico a Campo Tures, conferisce a tutti gli atleti la possibilità di competere con altri e di godersi lo splendido panorama della Valle Aurina. La lunghezza del percorso ammonta a 17,6 Km. Il segnale di partenza per la 19esima edizione della gara verrà dato alle ore 17.00 in Piazza Municipio a Brunico. Gli handbiker e gli atlei nelle sedie a rotelle partiranno invece alle ore 16.50, mentre i partecipanti alla gara non competitiva “just4fun” partiranno tra le ore 17.00 e le ore 17.05. Si correrà in Piazza Cappuccini, raggiungendo il Kolpinghaus. Costeggiando il fiume Aurino, sulla pista ciclabile, si toccano varie località quali Teodone, Villa Santa Caterina, Gais, Villa Ottone, Caminata, fino a raggiungere l’hotel Bad Winkel. All’altezza del centro balneare “Cascade” si attraversa il ponte sull’Aurino, si percorre via Daimer per proseguire poi verso il traguardo sito in Piazza delle feste a Campo Tures.

Atleti locali di fama quali Petra Pircher, Georg Brunner, Kathrin Hanspeter e Agnes Tschurteschenthaler hanno già confermato la loro partecipazione contribuendo dunque a una gara eccitante. Gli atleti potranno ritirare il petorale il giorno della gara dopo le ore 13.00 presso la vecchia palestra in Piazza Municipio a Brunico. È previsto un servizio bus che tra le ore 15.10 e 15.20 porterà gli atleti gratuitamente dalla stazione autobus di Campo Tures fino a Brunico. Verrà effettuato altresì un servizio trasporto sacche da Brunico a Campo Tures. Questi servizi trasporto fanno parte del pacco gara che conterrà tra l’altro anche un sacco di patate Val Pusteria, una maglietta tecnica ad alta qualità in stampa sublimatica, una medaglia commemorativa finisher, pane fitness del panificio Harasser e un buono ingresso sauna dal Cron4 a Riscone a metà prezzo.

La premiazione avverrà alle ore 21.00 presso la sala delle feste a Campo Tures in cui ci saranno musica, animazione e vitto. I primi cinque nella classifica assoluta (uomini e donne) e i primi tre di ogni categoria otterranno dei premi in natura.

La manifestazione è organizzata dal ASV Lauf Südtirol e dal GSDA (Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige) in collaborazione con il SSV Taufers.

Christian Andersag

Dopo il Giro Lago di Resia in direttissima alla ‘Gara delle patate’ 3/4 mezzamaratona il 19/08/2017

Grande successo per la 18esima edizione del Giro Lago di Resia che diventa dunque “maggiorenne”: 3.831 atleti hanno partecipato alla più grande manifestazione di atletica leggera in Alto Adige e hanno quindi determinato un nuovo record. Vittoria per Emanuele Repetto e la britannica Emmie Collinge.

Bel tempo e un panorama bellissimo al famoso Giro Lago di Resia: sabato 15/07/2017 la quarta tappa dei Top7 ha attratto atleti di fama e tantissimi corridori di passione, i quali tutti hanno contribuito a una gara eccitante e a una festa popolare. A prescindere dalla corsa delle mele per bambini, la lunghezza del percorso di gara ammontava per tutti gli atleti a 15,3 chilometri che corrispondono a un giro intorno al lago. I vincitori della gara principale sono Emanuele Repetto nella categoria maschile e la britannica Emmie Collinge in quella femminile. Repetto ha vinto con un tempo ottimo di 49.33 min. Secondo al traguardo è stato il tedesco Konstantin Wedel in 49.41 min. Il terzo in classifica è stato invece il noto atleta altoatesino Markus Ploner che ha finito la gara in 49.58 min.

Nella gara femminile, Emmie Collinge, in un ottimo tempo di 52.54 min ha battuto il record del percorso risalente al lontano 2004, con un vantaggio di quattro minuti rispetto a Agnes Tschurtschenthaler. “È ormai da tre anni che volevo partecipare a questa gara – adesso ci sono riuscita e sono molto contenta di aver vinto.” Terza al traguardo era la vincitrice del 2013 Simone Raatz. Kathrin Hanspeter, vincitrice del 30° Innsbrucker Stadtlauf, della BOclassic Challange sui 3.000 m e doppia vincitrice del Giro Lago di Resia è quinta in classifica, dopo Monika Rausch. Il vincitore nella categoria degli handbiker si chiama Roland Rüpp (33.10), seguito da Fredy Wiedmer (34.41 min) e Karl Tappeiner (36.02 min).

Sin dalla partenza si era staccato un gruppo di cinque atleti i quali hanno corso in un ritmo abbastanza alto. Costoro si sono alternati nel tirare il gruppo fino ai 12 chilometri. Dopodiché il gruppo si è ridotto di dimensione e corrispondeva ormai a coloro che poi avrebbero formato il podio, ossia Emanuele Repetto, Konstantin Wedel e Markus Ploner. Repetto è riuscito a staccarsi cinque minuti prima del traguardo vincendo con un anticipo di dieci secondi. Quanto alla gara femminile, la britannica Emmie Collinge ha dettato legge sin dall’inizio staccandosi dal resto delle atlete.

Alla gara principale hanno partecipato 2.443 atleti. Grande successo anche per la gara Just for Fun a cui hanno partecipato 912 atleti. Si tratta di una gara non competitiva e senza classifica. A differenza delle edizioni passate, quest’anno si è proceduto alla misurazione del tempo pure in questa categoria.

Fino alla classifica finale dei Top7 si svolgeranno ancora tre gare. La prossima tapa sarà la Raiffeisen 3/4 mezza maratona il 19/08/2017 da Brunico a Campo Tures con 17,6 km.

Circuito Top7: 2572 partecipanti…

dopo la terza tappa. Molto popolari i Top7. Khalid Jbari e Petra Pircher primi dopo la terza tappa. Prossima prova sarà il Giro Lago di Resia il 15/07/2017 e la ‘gara delle patate’ Raiffeisen 3/4 mezzamaratona da Brunico a Campo Tures.
I Top7 sono un circuito podistico conosciuto e importante in Alto Adige. A riprova vi è il bilancio intermedio secondo cui Khalid Jbari è attualmente primo in classifica con un punteggio pari a 1160: è un vantaggio di 260 punti rispetto a Rudi Brunner che ne ha 900. Al terzo posto si trova Anton Tobias Kritzinger con 800 punti. Seguono Hannes Rungger (720) e Alexander Koehl (720). Prima nella categoria femminile è la vincitrice del 2016 Petra Pircher con 940 punti, mentre Edeltraud Thaler ne ha 864. Mirka Lorenzani è terza con 832 punti. Seguono Beatrix Pichler (818) e Sarah Giomi (760). Requisito per accedere alla premiazione finale è la partecipazione a un minimo di cinque gare. Per la classifica verranno accumulate i punti raccolti in tutte le gare compiute. Alle tre gare precedenti hanno partecipato complessivamente 2572 atleti. Di questi, 79 uomini e 30 donne erano presenti in tutte e tre le gare.

Manfred Kritzinger e Emilio Frigo vincitori al gioco a premi alla Fiera Tempo Libero

I Top7 vengono promossi in Italia e all’estero. Per la prima volta la serie era presente anche alla Fiera Tempo Libero (Bolzano). Ogni persona poteva informarsi presso lo stand e raccogliere informazioni sulle singole gare e i premi. Ci si poteva mettere anche alla prova partecipando a un gioco a premi con tre domande. Il vincitore della prima domanda è Manfred Kritzinger il quale è riuscito a stimare molto bene il numero dei partecipanti Top7 del 2016. Emilio Frigo invece ha stimato altrettanto bene il tempo del vincitore della Mezza Maratona di Merano-Lagundo. Entrambi hanno vinto una partecipazione ai Top7 del 2018. La terza domanda concerneva il record che il produttore di scarpi da sport Nike voleva battere quest’anno: 21 persone sapevano che si trattava della soglia di due ore nella maratona che il vincitore olimpico Eliud Kipchoge (Kenia) avrebbe voluto battere ma che non è riuscito per soli 24 secondi. Queste 21 persone hanno vinto una partecipazione a una delle gare Top7 del 2018.

Novità del 2017: Agefactor-Run a ottobre

Per la prima volta avrà luogo l’Agefactor Run a Bronzolo con una lunghezza di 10 km. Sarà l’ultima tappa dei Top7 in quest’anno. La peculiarità di questa gara riguarda la classifica: non ci sono categorie di età e il tempo percorso verrà “corretto” mediante l’applicazione ad esso del “fattore di età”: si tratta di una formula scientifica che riequilibra le differenze di prestazione delle diverse fasce di età, partendo dal tempo effettivo e calcolando il tempo che l’atleta farebbe se avesse l’età giovane considerata ottimale per alte prestazioni sportive. Viene dunque simulato la pari età di tutti i partecipanti, come se si facesse un viaggio nel passato.
Prossime tappe: Giro Lago di Resia il 15 luglio e Raiffeisen 3/4 mezzamaratona, nota anche come gara delle patate il 19 agosto

La prossima gara prometterà uno show d’eccezione. Prendendo a riferimento gli ultimi giorni di maggio, il numero delle pre-iscrizioni è aumentato più del triplo rispetto al 2015. A fine maggio 2015 il numero era pari a 461, nel 2016 a 896 e quest’anno persino a 1522. La distanza della gara di fama internazionale ammonta a 15,3 km che gli atleti percorreranno a 1500 metri sul livello del mare.

Anche la quinta tappa del Top7, la Raiffeisen 3/4 mezzamaratona piace molto per il suo percorso da 17,6 km molto veloce tra i paesaggi incantevoli della Valle Aurina. Tantissimi si sono già iscritti per non perdere la possibilità di partecipare.

Le gare del 2018 sono già stati fissati: in capo sarà, come di consueto, la BOclassic del 31.12.2017 (5 km gara amatoriale, 10 km gara élite). Seguono la Mezza Maratona del Lago di Caldaro del 25.03.2018 (21,097 km e 10,55 km), la Half Marathon Merano-Lagundo del 29.04.2018 (21,0975 km, 12,5 km e 4,2 km), il Giro Lago di Resia del 14.07.2018 (15,3 km), la ¾ Mezza Maratona di Brunico-Campo Tures del 18.08.2018 (17,6 km) e, infine, l’Agefactor-Run presumibilmente il 20.10.2018 (10 km).